Seleziona una pagina

Come viene fatta la spesa di carne oggi

da | Nov 9, 2017 | Marketing | 0 commenti

 

Anche se non sono mai stato dentro la tua macelleria posso dire con certezza quasi assoluta che l’eetà media dei tuoi clienti è ben oltre i 40 anni.

Spero sempre di essere smentito, ma non accade mai.

Tutti vorremmo una clientela giovane ed alto-spendente, ma non è quasi mai possibile.

In questo articolo vorrei esporti come fa la spesa la pluralità della gente nel nostro paese.

Quello che sto per dirti ha validità in grandi centri urbani ed ovunque vi sia in prossimità un supermercato o ipermercato di qualsiasi grande catena.

 

Come viene fatta la spesa

Possiamo iniziare dividendo gli acquirenti comuni in due grandissime macro categorie:

  • Persone sopra i 45-50 anni
  • Persone sotto i 45-50 anni

 

Entriamo nel dettaglio di ogni categoria per scoprirne tutti gli aspetti.

Gruppo 1

  • Sopra i 40-50 anni
  • Fanno spese medio piccole
  • Fanno spesa più volte alla settimana
  • Vita tranquilla
  • Amano comprare nella bottega del paese
  • Apprezzano il contatto umano

 

Gruppo 2

  • Sotto i 45 anni
  • Spese grandi
  • Fano spese 2 o 3 volte al mese
  • Vita frenetica
  • Amano la comodità
  • Vogliono un servizio veloce
  • Non gli interessa comprare nelle botteghe del paese, non sono abituati

 

Il gruppo 2 è quello più interessante, sono persone dinamiche e con buone possibilità di spesa.

Ma hanno un problema:

La vita frenetica di tutti i giorni ha distolto l’attenzione per i dettagli e le cose minori che rendono la nostra esistenza  migliore, come ad esempio fare una spesa di carne sana, tracciata e sicura.

Queste persone fanno la spesa bisettimanale sempre in super o ipermercati, hanno poche aspettative sulla carne che compreranno, sono abituati da anni a mangiare giusto per riempirsi la pancia.

 

La cultura del mangiare

Le persone del secondo gruppo col tempo hanno perso la cultura del cibo e del mangiare bene, la vita frenetiche gli impone un pasto quasi  sempre fuori casa e la carne si cucina solo ed esclusivamente la sera.

Sono persone che lavorano tutto il giorno e quando si fermano hanno poca o nessuna voglia di cucinare, esclusi gli appassionati di cucina, che sono una minima parte.

Per questi motivi i tagli di carni che preferiscono seno sempre:

  • Veloci da cucinare
  • Devono sporcare poco
  • Devono fare poco odore
  • Devo essere facilmente digeribili

Queste necessità li ha obbligati a comprare per anni le solite cose:

  • Fettine di lonza
  • Fettine di pollo
  • Cosce di pollo
  • Fettine di fesa di tacchino
  • Fettine di bovino

Sulla qualità delle fettine di bovino che si comprano al supermercato apro una parentisi qui sotto.

 

 

Tornando a noi:

Questa dieta monotematica o quasi spiega il grandissimo successo degli hamburger che stiamo vivendo ultimamente.

Gli hamburger hanno infatti tutte le caratteristiche necessarie ad essere acquistati ed hanno una molteplicità di gusti:

  • Bovino utilizzando vari tagli o proveniente aromatizzati o meno
  • Bovino e suino e vitello
  • Pollo con cipolle / peperoni / zucchine /parmigiano /mozzarella e cotto/ speck ecc

Le soluzioni sono infinite.

Se anche te non hai almeno 7 o 8 tipologie di hamburger nel tuo banco… cosa stai aspettando?

 

Le fettine di bovino del supermercato

Te da bravo macellaio fai sempre frollare la carne per diversi giorni, ma le grandi catene non riescono. Non sto parlando del supermercato medio grande non in franchising o affiliato, parlo dei grandi ipermercati sparsi su tutto il territorio nazionale.

Questi non hanno la possibilità di frollare le bestie, avrebbero bisogno di stoccare un infinità di mezzene per troppo tempo in celloni refrigerati, possiamo solo immaginare il costo.

Questo trattamento è una spesa che tutti tagliano, servendo carni non frollate.

Ma non sono stupidi…

Sanno bene che il cliente non torna se compra uno schifo e quindi inteneriscono le fettine all’impossibile.

Poi il cliente a casa la cuoce, la fettina perde tutti i succhi ed una volta mangiata non ha sapore… però è morbida! Fa schifo e non sa di niente ma almeno non è dura.

Questa cosa il cliente medio nostro compaesano non la sa ed è così che si perde la cultura del buon mangiare.

 

Accedi adesso al gruppo segreto su Facebook

Perché dovresti partecipare al gruppo?

  • Per essere sempre aggiornato sui prezzi del mercato
  • Per far parte di una comunità unica nel suo genere
  • Per discutere ogni giorni di casi di macellerie di successo
  • Per scambiarci opinioni e strategie funzionanti
[]
1 Step 1
Nomeyour full name
pick one!
keyboard_arrow_leftPrevious
Nextkeyboard_arrow_right

Forse potrebbe interessarti anche…

Pollo: valori nutrizionali, proprietà e tagli

In molti sostengono che la carne fa male, ma è anche vero che è ricca di sostanze nutritive il cui apporto in un regime alimentare sano ed equilibrato non dovrebbero mancare. Il consumo di carne di pollo ovvero carne bianca è consigliato anche dai medici la...

Come incrementare le vendite di carne in macelleria

    La vendita di carne nelle macelleria con le sempre più aperture di centri commerciali con prezzi a volte veramente stracciati, è diventata sempre più una sfida per essere incrementata. Le famiglie con la crisi negli ultimi decenni hanno diminuito la spesa media di...