Il termine qualità è stato super inflazionato da troppo tempo ed oggi non è più distintivo (anche se non lo è mai stato).

Hai mai sentito un negoziante parlare della sua merce dicendo:

<<la nostra merce è così così>>

Non credo proprio, ogni venditore esalta le caratteristiche di ciò che vende credendo di fare la differenza sulla concorrenza.

 

🔥🔥🔥 PARLARE DI QUALITA’ E’ SBAGLIATO PER 2 MOTIVI

➡ Motivo 1

La qualità può assumere numerosi significati, ma quello che più calza al nostro settore è:

👉 La qualità è il livello di soddisfazione espresso dal nostro cliente.

La qualità di una certe merce è confutabile solo a posteriori, solo dopo averla assaggiata.

E l’assaggio è sempre posteriore all’acquisto.

Un tuo cliente abituale potrà certamente dire se la carne che vendi è di buona qualità o meno, ma una persona che non è mai stata nella tua bottega non lo potrà mai dire.

La qualità, così come il prezzo non sono sono elementi differenzianti. Non lo sono mai stati e non lo saranno mai.

Mai nessuno verrà nella tua bottega perché hai un insegna con scritto carni di prima qualità!

Gli unici clienti che mai potresti acquisire sul presupposto della qualità sono quelli referenziati col passa-parola.

Sono certamente clienti utili, ma col passa-parola non campi altri 20 anni.

 

➡ Motivo 2

Molto spesso noi del settore ci riferiamo ai clienti dicendo:

<<Questa carne è di altissima qualità>>

Magari stiamo vendendo una scottona autoctona biologica ecc ecc…

Ma il cliente non sa nulla di allevamenti e di sicurezza della carne, le poche informazioni che ha ricevute sono spesso errate e viste sui social.

➡🔥 Con lo stesso termine cliente e macellaio adottano interpretazioni completamente diverse.

Il cliente intende buona e tenera.

Il macellaio intende sicura, controllata, sana, tenera, col giusto grassettino, gustosa ecc..

In questo caso stiamo lavorando in modo sbagliato, ma correggersi è decisamente facile.

La prossima volta che vendi una costata di “qualità” dovresti argomentare la tua vendita parlando con parole semplici e comprensibili.

Vedrai che anche il cliente ne gioverà.

 

PER CONCLUDERE

Ti porto alcuni esempi in cui la parola qualità è stata abusata negli anni, sono sicuro che molti di questi slogan ti saranno famigliari.

Da noi qualità e convenienza 

Una tradizione di qualità

Se userai (un famoso olio) che vuol dire qualità […]

Sulla tavola tutti i giorni un buon vino di qualità

Se parliamo di qualità: (famosa ditta di conserve), il concentrato a “gusto crudo”.

La qualità lascia il segno.

(famoso caffè) qualità rossa.

Tanta qualità in poca quantità.

A me sembrano abbastanza questi esempi e nessuno di questi è mai stato ricordato per la qualità.

 

Hai bisogno di strategie più forti e devi saper attirare nuovi clienti senza focalizzarti su promesse commerciali inutili, e parlare di qualità è una promessa commerciale inutile.

Buone vendite!

[]
1 Step 1
Nomeyour full name
keyboard_arrow_leftPrevious
Nextkeyboard_arrow_right